Dal 1° Gennaio 2008 il Sistema Bancario Italiano ha disposto che il codice IBAN (International Bank Account Number) sia l'unico ed esclusivo standard per l'identificazione del conto corrente da utilizzare nell'esecuzione dei pagamenti nazionali.

L'IBAN è il codice internazionale che consente di identificare, in modo univoco, un conto corrente bancario.

E' composto dai seguenti elementi: Paese + Cin Eur + CIN + codice ABI + codice CAB + numero conto corrente.

Puoi trovare il tuo IBAN nel tuo estratto conto.

Ecco un esempio: 

IT   33   X   01005   03200   000000123456

2 caratteri 2 cifre una cifra 5 cifre 5 cifre 12 caratteri alfanumerici

Paese Check CIN ABI CAB C/C


Il codice IBAN italiano è composto da 27 caratteri alfanumerici: 2 per il Paese (IT per l'Italia), 2 cifre di controllo internazionali (CIN EUR), 1 carattere alfabetico di controllo nazionale (CIN), 5 cifre per il codice ABI (identificativo della banca), 5 cifre per il CAB (identificativo dello sportello), 12 caratteri alfanumerici per il numero di conto.

Sempre nell’Estratto Conto, oltre all’IBAN, troverai indicato anche l’indirizzo SWIFT BIC , chiamato semplicemente BIC (ad esempio: BNLIITRR).
Questo codice è utilizzato nei pagamenti internazionali per identificare la Banca del beneficiario; è disponibile praticamente per quasi tutte le banche del mondo e può essere formato da 8 o da 11 caratteri alfanumerici. Il BIC è utilizzato insieme al codice IBAN per trasferimenti di denaro mediante bonifico internazionale.

 

In caso di nuovo bonifico periodico è obbligatorio l'IBAN?
Si altrimenti non sarà possibile registrare l’operazione.